The Einstein factor – Poe, Wenger

the_einstein_factor

Il corrispettivo italiano si intitola “Il fattore Einstein”, ma io l’ho comprato in inglese per motivi che la scienza odierna ancora non riesce a spiegare.
Decisamente interessante per chi ha orecchie per intendere e chi è disposto a produrre il famoso leap of faith. Spesso siamo disillusi e non crediamo alle immagini che si formano nella nostra mente; bene, dovremmo prendere coraggio e iniziare, mattone per mattone, a costruire un ponte verso il nostro personale immaginario dal momento che l’abitudine e l’esercizio rinsaldano sempre di più il contatto che naturalmente intratteniamo col mondo oltre il velo.

Riassunterrimo:

Vengono descritte tecniche per stimolare il cervello e la nostra capacità di visualizzazione in maniera “whole”, onnipervasiva e così aumentare le facoltà cerebro-psichiche.

 

Cosa mi ha insegnato?

Una tecnica potente, l’image streaming, per potenziare la capacità di creare e leggere le immagini che il nostro Sè interiore ci manda, imparando a dialogare con esso in maniera dinamica e, per chi ha sufficiente fede e disciplina per continuare, collaborativa.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...